TRAMONTO

TRAMONTO
LE PRIME IMMAGINI DI PRIMAVERA AL PARCO NORD

martedì 3 giugno 2008

LA PASSIFLORA - FIORE DELLA PASSIONE






E' un fiore che mi ha sempre stupito per la sua strana complessità, per la sua bellezza, per le tante varietà dei suoi stupendi colori.
L'altro giorno passando per una strada vicino casa, dove non ti aspetti mai di vedere cose interessanti, sopra un muretto di una casa privata le ho viste fiorite e mi sono fermato ad osservarle.Bellissime!
Di questi tempi le puoi vedere solo in una serra, nei giardini privati è piuttosto difficile vederle, forse perchè anche se molto bello, non è un fiore dai colori molto vistosi perciò poco richiesto.
Riguardo il suo nome strano come il fiore si narra che..............................


Nei giorni lontani, quando il mondo era tutto nuovo, la primavera fece balzare dalle tenebre verso la luce tutte le piante della terra; e tutte fiorirono come per incanto.
Solo una pianta non udì il richiamo della primavera; e quando finalmente riuscì a rompere la dura zolla, la primavera era già lontana…
-Fà che anch’io fiorisca, o Signore! Pregò la piantina.
-Tu pure fiorirai - rispose il Signore .- Quando? -chiese con ansia la piccola pianta senza nome.
-Un giorno….- e l’occhio di Dio si velò di tristezza .
Era ormai passato molto tempo .
La primavera anche quell’anno era venuta ; e al suo tocco le piante del Golgota avevano aperto i loro fiori…tutte fuorché la piantina senza nome .
Il vento portò l’eco di urla sguaiate, di gemiti, di pianti…
Un uomo avanzava fra la folla urlante, curvo sotto la croce.
Aveva il volto sfigurato dal dolore e dal sangue.
- Vorrei piangere anch’io come piangono gli uomini.- disse la piantina con un fremito.
Gesù in quel momento le passava accanto, e una lacrima, mista a sangue, cadde sulla piantina pietosa.
Subito nacque un fiore strano, che portava nella corolla gli strumenti della passione : una corona, un martello, dei chiodi….:
la passiflora, il Fiore della Passione













2 commenti:

giafer ha detto...

Adesso ti dai anche alle buone parabole. prima c'èra Gesù, poi il Papa, Berlusconi corre a ruota ed ora tu Parabolizzi con estrema sicurezza e conoscenza..... belle foto come sempre," In quel tempo nacquero le foglie disponendosi in cerchio, poi vennero lunghi e colorati aculei messi a raggera poi le orecchiette a trattenere alti verso il cielo 3 o 4 pistilli e fu il fiore. Così giomede salì alto sulla scala della sua maestria e rubò l'incanto e la bellezza mentre la notte accendeva luci di stelle sulla volta scura. Questa è la vera Passione, complimentoni.!!!!

giomede ha detto...

Salve Giafer, hai solamente dimenticato un nome eccellente nel campo delle proliferazioni verbali,
infatti sagnalerei "Celentano" molto rock anche se molto lento nel
proporle.
La parabola è nata dall'esigenza di
sapere da dove proveniva il nome di
questo bellissimo fiore.
A quanto pare ve ne sono diverse in
circolazione, ma i riferimenti sono
prevalentemente indirizzati alla passione di Cristo.
Un saluto su tre piccole ruote.