TRAMONTO

TRAMONTO
LE PRIME IMMAGINI DI PRIMAVERA AL PARCO NORD

martedì 27 maggio 2008

A VOLTE OSSERVANDO UNA PICCOLA FOGLIA...



I pareri come al solito sono, anzi debbono essere personalissimi, ma debbo ripetere magari annoiando che osservando anche cose molto semplici ci si può stupire delle forme e dei dettagli che la natura mette a nostra disposizione.
Ieri ad esempio, stavo osservando dei ciclamini che ho in un vaso, e l'occhio è finito su una fogliolina strana che mi ha colpito per la sua forma inusuale.
Ho detto, ora la fotografo e dimostro come ho scritto in alcune risposte nei commenti lasciatimi, che non è assolutamente difficile fare foto ravvicinate.
La cosa più importante è quella di usare la risoluzione massima che la macchina può esprimere e poi in fase di taglio zoomare sino a rendere l'immagine più ravvicinata.
A questo scopo per dimostrare questo sistema, posterò di quella fogliolina qualche foto per evidenziare la progressione dall'immagine più lontana a quella più ravvicinata.Facile no?
















2 commenti:

giafer ha detto...

E..la fogliolina crebbe e crebbe così tanto da diventare la diva di un bellissimo quadro tra luci e ombre del suo giacilio, crebbe così bene che riuscì ancora a portare un bravo doppio e triplo al suo grande regista Giomede con i complimenti di un amico al quale non possono sfuggire le eccellenti metodologie usate;semplice no..?

giomede ha detto...

Ciao Giofer, penso che se tu potessi tradurre in foto la qualità dei tuoi commenti, saresti impareggiabile.
Perchè no! Applicandoti potresti riuscire, perchè l'occhio ai dettagli non ti manca, forse devi solo conoscere un po' meglio le capacità tecniche della tua Sony.
Un saluto